La storia del Piemonte

Storia del Piemonte

La storia del Piemonte è sicuramente alla geografia della regione: una regione che, con le Alpi, ha sempre costituito un importante area di scambi economici e culturali.

Per la sua posizione strategia ai piedi delle Alpi, il territorio del Piemonte è stato interessato nel corso dei secoli di diverse vicende storiche, insediamenti e passaggi di popoli, fino ad arrivare alla dinastia dei Savoia che hanno caratterizzato la storia recente della Regione a partire dal XVI Secolo.

Furono per primi i Liguri ad insediarsi nella zona, questo popolo di origine Celtica aveva infatti occupato gran parte dell’Italia Settentrionale. I Romani arrivano in Piemonte dal II Secolo A.C. Fondando le città di Derthona, Julia Augusta Taurinorum, odierna Torino e originari insediamenti a Sud di Augusta Praetoria, poi diventata Aosta.

Dopo la caduta dell’Impero Romano, come per gran parte dell’Italia, anche il Piemonte fu attraversato da diversi popoli, dai Burgundi, ai Bizantini, dai Saraceni agli Ostrogoti, fino ai Longobardi che conquistarono gran parte del territorio. Sotto l’Impero di Carlo Magno, il Piemonte venne diviso in 3 regioni, Marca Aleramica, Marca degli Obertenghi e Marca degli Arduinici, la suddivisione in questi 3 territori non era netta tra Liguria e Piemonte, confini che si andarono poi delineando solo dal XII Secolo con la formazione dei Marchesati e dei Comuni.

Il potere delle dinastie signorili si consolidò definitivamente nel XV Secolo con i Savoia, che iniziarono da prima a controllare i valichi alpini, poi ad estendere le annessioni ai territori sabaudi che man mano superarono il potere dei comuni creando un unico e forte Regno.

La storia recente vede il Piemonte, e i Savoia suoi regnanti, protagonisti assoluti nel fronteggiare diverse guerre contro diversi popoli. Messo a dura prova, il Piemonte cade solo contro Napoleone Bonaparte che dominò il territorio per circa 25 anni fino alla sua caduta nel 1815. Prima di arrivare all’Unità d’Italia, i regnanti ritornarono sul trono e nel 1861, Vittorio Emanuele II di Savoia divenne primo Re d’Italia.